La Murgia Materana tra arte e natura

Durata: 2 ore

Partenza: Piazza Vittorio Veneto

Descrizione : trasferimento in auto presso il Parco Archeologico delle chiese Rupestri del Materano con sosta presso Jazzo Gattini, sede del  CEA - centro di educazione ambientale - dove sarà possibile visionare alcune riproduzioni di  manufatti risalenti al paleolitico ed al neolitico  e vari strumenti usati dalla civiltà agropastorale come le cassette per la vendemmia ottenute dal legno di ferula e tanto altro ancora. Da Jazzo Gattini si prosegue a piedi lungo un sentiero di difficoltà bassa che conduce al villaggio Trincerato di Murgia Timone, villaggio neolitico del V millennio a.C. dove sarà possibile osservare parte del fossato e di quello che resta dei buchi di sostegno dei pali lignei delle capanne e le fosse per le derrate alimentari. Lasciato il villaggio neolitico alle spalle si prosegue, poi,  lungo la strada che porta al Belvedere con sosta e  visita  alla chiesa rupestre  di San Falcione.  Camminando lungo il crinale roccioso della Gravina di Matera si arriva poi al Belvedere e si conclude con una panoramica mozzafiato sulla vallata del Sasso Caveoso e  la visita alla chiesa rupestre di Madonna delle Tre Porte.

Ritorno in auto in piazza Vittorio Veneto.

Tariffa: tour individuale a partire da € 70,00

Tariffa gruppo in aggregazione : a partire da € 20,00 (minimo 4 persone)

Tariffa gruppi: per gruppi superiori a 10 persone - contattare direttamente tramite cellulare o mail.

murgia2

sassi_2

Nessun commento ancora

Lascia un commento